Bullismo e Baby-gang: dialogo o repressione per poter fermare un allarmante fenomeno sociale.

In occasione della giornata contro il bullismo istituita nel 2007 per contrastare questo allarmante fenomeno, ho avuto il piacere, durante la trasmissione LineAvoi di Telenuovo, di parlare di questo fenomeno sociale che sta interessando sempre di più i giovani di tutta la nostra penisola.

Tra i miei primissimi interventi che ho svolto appena questo fenomeno si è manifestato con particolare forza, ho rilevato la necessità di creare una linea rossa, che possa tutelare in manierati incisiva le vittime, creando un percorso specifico che coinvolgesse la vittima con colui che ha tenuto queste condotte e i relativi genitori, al fine di far meglio comprendere a entrambe le parte conseguenze e soluzioni a questi comportamento. Numerosi sono stati i passi normativi proprio in riferimento a questo fenomeno che tuttavia non hanno però portato alle conseguenza sperate. Difatti sebbene sussistono norme precise, la loro applicazione è spesso molto difficile in quanto la maggior parte delle volte si parla principalmente di soggetti che la legge considera come non imputabili.

Si crea un meccanismo negativo, dove proprio questi ragazzi, consapevoli della loro impunità, si sentono legittimati a tenere qualsiasi comportamento aggressivo e violento.

 

Di seguito trovate il link del mio intervento integrale durante la trasmissione: https://play.telenuovo.it/dalla-terra-alla-tavola/tit-YPL_EVENT217245

 

 

Lascia una risposta

Your email address will not be published.