Disturbi alimentari e obesità post lockdown. I consigli della psicologa Giuliana Guadagnini.

Intervista alla psicologa Giuliana Guadagnini su obesità post Covid: L’obesità richiede percorsi diagnostici e terapeutici che tengano conto della complessità delle cause di questa patologia, delle numerose complicanze associate e della sua rilevanza psicosociale, dell’integrazione tra competenze mediche e psicologiche (studi sulle rappresentazioni corporee, sulla qualità della vita e sugli atteggiamenti nei confronti dell’alimentazione) specie dopo il lockdown. È solo un altro degli aspetti emergenzenziali delle conseguenze #covid19 con cui ci troviamo a far fronte oltre al mix di addiction correlati ed ai disturbi di personalità. Nessuno di questi aspetti va sottovalutato. #psicologia #medicina #nutrizionesana #ricercadelbenessere #disturbidelcomportamentoalimentare #dipendenzadavideogiochi #dipendenzadainternet #isolamento


L’articolo completo qui: https://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/cronaca/20_luglio_24/obeso-sempre-pc-adolescente-veronese-clinica-il-lockdown-9533f47e-cd78-11ea-9cb8-255b65090609.shtml

L’analisi dei dati che arrivano all’ Osservatorio epidemiologico del ministero della Salute ha messo in evidenza da febbraio a maggio tempo del #COVID19 vi è stato un aumento di casi di #disturbialimentari del 30% nei bambini e preadolescenti. Questa tendenza già presente in generale da alcuni anni con un abbassamento dell’età di esordio è peggiorata. Segui la psicologa Giuliana Guadagnini su Facebook per scoprire tutti gli appuntamenti online su Google Meet.

Lascia una risposta

Your email address will not be published.