Foto hot in rete; Intervista a Giuliana Guadagnini su sexting e violenza sessuale online

Adescamento, grooming, sexting, violenza sessuale online pericoli del web insidie che si nascondono dietro all’utilizzo, senza tutela e cautela della comunicazione socialmedia. Insidie che in modalità subdola possono minacciare invadere la loro sfera intima personale sociale.

«Un fenomeno che coinvolge sempre più i giovani e che può perseguitare la vittima ad anni di distanza dalla relazione». Giuliana Guadagnini, psicologa e sessuologa specializzata in psicologia giuridica, da anni denuncia un fenomeno crescente, anche nel Veronese. «L’età media di questo tipologie di violenze si sta abbassando sempre di più: ci sono casi in cui sia aggressore che vittima sono minorenni — spiega —. Il fenomeno non va sottovalutato perché, soprattutto online, può riaffiorare a distanza di anni, sconvolgendo nel profondo l’esistenza. Le vittime di revenge porn, ma anche di sexting e di adescamento, rischiano seriamente di rimanere isolate».

Lascia una risposta

Your email address will not be published.