Generazione Z: Le difficoltà nel dialogare

Durante la trasmissione “Sei a casa” su Telearena io e don Ambrogio Mazzai abbiamo avuto il piacere il di confrontarci sulla comunicazione e il modo di esprimersi della cosiddetta generazione Z, nota anche come la generazione dei nativi digitali.

Generazione questa connotata sicuramente da un metodo comunicativo il più delle volte di difficile comprensione da parte del mondo degli adulti a causa dei diversi inglesismi che contraddistingue questo odierno modo di esprimersi. Tuttavia il vero elemento allarmante non è riconducibile solo ed esclusivamente alle modalità comunicative ma anche al suo  contenuto. I giovani infatti sempre più attratti dalla musica Trap, spesso e volentieri ne emulano il contenuto, con atteggiamenti violenti e di fatto poco rispettosi nei confronti dei genitori stessi.

Proprio questa espressione, che come abbiamo detto più volte risulta di difficile comprensione da parte degli adulti, i quali spesso si sentono scherniti o presi in giro,  rischia di rendere ancora più difficile e conflittuale una comunicazione già di per se chiusa e problematica.

 

Di seguito troverete il link con il nostro intervento integrale https://www.telearena.it/programmi/sei-a-casa/sei-a-casa-1.10127704

 

Lascia una risposta

Your email address will not be published.