La Qbr nello spaccio della droga

Ancora una volta la nota baby gang Qbr è al centro della cronaca di Verona nello spaccio della droga. Un problema questo che purtroppo coinvolge sempre più giovani e giovanissimi, che non percependo in concreto i provvedimenti giudiziari come un qualcosa che possa avere delle conseguenze negative su di loro e il loro futuro, spesso e volentieri, spinti dall’esigenza di ottenere soldi facili, commettono vere e proprie azioni criminali.

In tale contesto è necessario unire le forze con le forze di polizia per svolgere in concreto incontri nelle scuole che coinvolgano non solo i giovani adolescenti ma anche gli adulti, al fine di fermare concretamente un fenomeno che ormai si sta espandendo sempre di più.

 

Di seguito trovate il mio intervento sulla testata giornalistica “l’altro giornale”.

 

Lascia una risposta

Your email address will not be published.