Ottobre il mese rosa per non lasciare indietro mai nessuno

Ottobre come sappiamo è il mese che si veste tutto rosa per prevenire ed informare sulla neoplasia alla mammella. Una patologia questa che indubbiamente presenta molteplici ripercussioni tanto per le donne, sia sotto il profilo psicologico sia sotto quello sessuologico, ma anche per i loro partner. Sopratutto le donne di oggi, nonostante fortunatamente non si sentano più “sbagliate o inadeguate”, come capitava qualche anno fa, subiscono tuttavia forti ripercussioni psicologici causati dai molteplici interrogativi che ruotano essenzialmente intorno all’efficacia delle cure nonché al successivo cambiamento del proprio corpo.

Per questo diviene fondamentale svolgere un percorso mirato, aperto non solo alle singole pazienti, ma anche ai loro familiari più stretti, per aiutare tutta la famiglia ad affrontare e superare questo momento delicato. Non vi è alcun dubbio, infatti, che anche la relazione con i propri cari presenta un impatto sicuramente positivo sul processo di guarigione, per questo non si deve avere vergogna ne del proprio corpo, ne di parlarne con le persone care di quanto è acceduto, al fine di non trasformare questa situazione in un vero tabù.

Di seguito trovate il link con il mio intervento integrale durante la trasmissione Sei a casa su Telearena.

https://www.telearena.it/programmi/sei-a-casa/sei-a-casa-1.10353253

Lascia una risposta

Your email address will not be published.