Quei ragazzini interrotti, sospesi tra rabbia e depressione – un codice rosso per salvarli – intervista alla psicologa

ALERT ragazzi interrotti c’è una desertificazione emozionale. I ragazzi vanno ascoltati ed osservati nei bisogni che esprimono o silenziano. nella paura del rifiuto e l’instabilità nelle relazioni interpersonali, nell’immagine di sé nell’identità e nel comportamento, negli intensi timori di abbandono, nella rabbia estrema e irritabilità spesso per ragioni incomprensibili o ritenute poco valide dagli altri, nelle pratiche di autolesionismo ideazioni suicidarie, o abuso di sostanze stupefacenti…
Cerchiamo di esserci sul serio coerenti e non solo a parole “io propongo un #codicerosso emergenza e velocità di presa in carico”

Corriere del Veneto Andrea Priante Corriere della Sera
#intervista #disagiogiovanile #disagiosociale #disagiopsicologico #genitorialitàconsapevole #genitoriefigli #adolescenza

Lascia una risposta

Your email address will not be published.